Home / Assicurazione Auto / Polizza Cristalli, Polizza Kasko e Richiesta di Risarcimento

Polizza Cristalli, Polizza Kasko e Richiesta di Risarcimento

Informazioni sulla polizza cristalli

Nella presente sezione puoi trovare utili informazioni riguardo che cos’è una polizza cristalli e i plus che la stipula di questa assicurazione non obbligatoria per l’automobile presenta, se sei indeciso se aggiungere alla tua RC auto anche una polizza cristalli.

La polizza cristalli risarcisce l’assicurato dei costi causati dal danneggiamento dei cristalli dell’auto come lunotto e parabrezza. I sinistri per i quali è garantita la copertura sono quelli derivanti sia da azioni volute che non volute, oltre a quelli causati da terze persone. Le spese risarcite al contraente della polizza sono quelle della sostituzione o riparazione del cristallo.

E’ bene ricordare tra le altre cose che molte volte la polizza cristalli copre soltanto gli esborsi derivanti dalla rottura di un cristallo, non quelli nel caso in cui il vetro in questione risulti solamente rigato o scheggiato.

 

Polizza Cristalli, Polizza Kasko e Richiesta di Risarcimento

 

Polizza Kasko

La polizza Kasko risulta essere una assicurazione per l’autovettura pensata per a coloro i quali non vogliono avere nessun tipo di pensiero: nella presente sezione proviamo a illustrare brevemente le peculiarità, i vantaggi e le controindicazioni di assicurare la propria auto con una polizza Kasko.

L’obiettivo principale di una assicurazione Kasko risulta essere quello di tutelare il vostro veicolo dai sinistri, senza considerare la responsabilità. Per questo è diversa dall’RC Auto che risarcisce i danni alla tua auto soltanto in presenza di incidente nel quale la responsabilità risulti dell’altro.

La polizza Kasko risarcisce inoltre i costi non derivanti incidenti stradali come possono essere l’uscita di strada della vettura oppure eventi socio politici. E’ il costo, che risulta ad oggi estremamente elevato, il più grosso svantaggio della polizza Kasko. Polizze Kasko mini a prezzi più economici sono proposte da alcune compagnie ma assicurano solamente gli incidenti con altri veicoli.

 

Richiesta di Risarcimento

Il riempimento della constatazione amichevole, altresì chiamato modulo blu, è la miglior operazione che è opportuno compiere in seguito ad un incidente.

Al fine di evitare future contestazioni risulta indispensabile che la constatazione amichevole sia firmata anche dalla controparte; in questo modo l’erogazione del rimborso è più rapida.

In mancanza la sottoscrizione dell’altra parte dovrà essere tuo dovere mettere assieme tutti gli indizi per accreditare la tua versione dell’accaduto.

Nel caso in cui tu reputi di essere nel giusto, la domanda di risarcimento andrà spedita alla tua compagnia di assicurazione se il sinistro è compreso nei casi dove è richiedibile il risarcimento diretto. Negli altri casi andrà inoltrata alla compagnia assicurativa della controparte.

Il risarcimento diretto è ottenibile nel caso in cui non abbiano preso parte all’incidente più di due mezzi a motore, qualora il sinistro risulti accaduto nel nostro paese, Repubblica di San Marino o Città del Vaticano e tutti e due i mezzi risultino immatricolati in Italia e assicurati con assicurazioni che operano in Italia.